BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO RUBY/ Parla l'agente che arrestò la ragazza: mi disse che voleva fare il carabiniere

Pubblicazione:

Ruby (Foto InfoPhoto)  Ruby (Foto InfoPhoto)

L’agente ha anche raccontato che, sempre in vena di confessioni, Ruby avrebbe descritto una festa avvenuta a Villa San Martino, dove la giovane avrebbe ricevuto avances da Silvio Berlusconi, rifiutandole, chiedendo poi di voler esssere riaccompagnata a casa «perché non si sentiva a suo agio». Sulla via del ritorno, accompagnata dal caposcorta di Berlusconi, Ruby ricevette una busta contenente 15 mila euro in contanti. Riguardo all’età della giovane, Cafaro ha detto che Ruby gli disse che «Silvio Berlusconi non era a conoscenza che lei fosse minorenne. Sapeva che era marocchina ma si era dichiarata maggiorenne». La prossima udienza del processo è fissata per il 17 febbraio prossimo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.