BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIVORZIO BREVE/ L'avvocato: un progetto di legge che snatura il matrimonio

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

No. Bisogna vedere se la civiltà giudica coincida o meno con il matrimonio indissolubile come concezione. E su questo chiunque ragiona, quando contrae il matrimonio anche se solo in sede civile, non lo fa mai con una prospettiva a tempo determinato. La civiltà giudica è quindi un matrimonio che dura almeno in prospettiva per sempre, e nel nostro ordinamento all’origine dell’istituto del matrimonio c’è ancora questa concezione. Tanto che i coniugi separati ereditano, hanno un obbligo di mantenimento che non viene meno neppure con il divorzio, fatta eccezione per i casi di addebito della responsabilità. Ci sono quindi delle conseguenze forti che restano sempre, e non c’è divorzio breve che tenga. Il divorzio breve cerca quindi di distruggere più rapidamente delle conseguenze che nella nostra concezione non sono eliminabili con un semplice tratto di penna.

 

Ma in fondo è veramente necessario frapporre dei limiti legislativi alla libera volontà dei coniugi?

 

Innanzitutto, bisognerebbe presupporre che la volontà sia quella di entrambi i coniugi. Perché se uno intende divorziare e l’altro no, c’è già un nodo che va sciolto. Inoltre il matrimonio per il nostro ordinamento ha certe caratteristiche che hanno una valenza e una tutela superiore a quelle dei privati che lo pongono in essere. La famiglia ha un riconoscimento superiore a quello dei due coniugi presi singolarmente.

 

Di fatto quali sono gli effetti pratici di questo periodo di tre anni tra la separazione e il divorzio?

 

L’unico vincolo nei tre anni che hanno coloro che sono separati ma non divorziati è un limite alle nuove nozze. Ritengo che sia un fatto di civiltà giuridica che un coniuge non possa contrarre un nuovo matrimonio dalla sera alla mattina, come avviene in certi film americani. Non capisco del resto quale sia il segnale di civiltà giuridica in tutto ciò. Prima di contrarre un nuovo matrimonio, una persona ha bisogno di una pausa di riflessione.

 

Quello degli avvocati divorzisti è anche un business?