BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERREMOTO PIEMONTE/ Scossa di 4.4 magnitudo Richter tra Piemonte e Liguria (27 febbraio 2012)

Un terremoto di 4.4 gradi di magnitudo della scala Richter è stato registrato dagli strumenti della Rete Sismica Nazionale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Un sismografo (Foto: Infophoto) Un sismografo (Foto: Infophoto)

Un terremoto di 4.4 gradi di magnitudo della scala Richter è stato registrato dagli strumenti della Rete Sismica Nazionale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel distretto sismico delle Alpi Cozie. Il terremoto ha avuto origine al di là del confine italiano, quindi in territorio francese. La scossa però è stata piuttosto sensibile e si è avvertita non solo in Piemonte, nella provincia di Cuneo e di Torino, ma anche in Liguria. L'ipocentro, ossia l'origine vera e propria del terremoto, è stata localizzata a poco meno di sette chilometri di profondità sotto la superficie e questo ha conribuito ad amplificarne enormemente la percezione. Il terremoto è stato avvertito anche a Nizza, come appunto in Piemonte fino a Torino, ma non si hanno notizia fortunatamente di danni a cose o a persone. La zona colpita dal terremoto inoltre è scarsamente popolata, o quanto meno a bassissima densità abitativa e questo ha fortunatamente contenuto la reazione della popolazione in prossimità dell'evento sismico, che sarebbe stata profondamente turbata da un evento di questa entità. La scossa di terremoto è avvenuta alle 23:37 di questa notte e poco dopo l'INGV ne ha dato notizia con il suo consueto comunicato ufficiale. Vicino all'epicentro c'è invece il paese francese di Toumoux, ma la stampa francese non dà notizia di alcun danno, nè - fortunatamente - di alcuna vittima.