BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

EMERGENZA NEVE/ Roma, stato di allarme domani uffici e scuole chiuse (fotogallery)

Peggiora la situazione a Roma dove comincia a cadere neve in gran quantità. Questa notte previste nevicate ancora più abbondanti. Si sconsiglia di mettersi in viaggio verso il centro Italia

Foto InfophotoFoto Infophoto

Emergenza neve Roma, stato di allarme. Neve su Roma, secondo la protezione civile si sono già raggiunti i cinquanta centimetri. Le prime nevicate, molto leggere e miste a pioggia, si erano avute questa mattina presto, poi via via la neve si è fatta sempre più abbondante. In attesa della forte nevicata prevista per questa notte intorno alle ore 23. La situazione più problematica si registra al momento nella zona nord della capitale dove la neve cade con maggior intensità. Sulla Fiano Romano-San Cesareo si registrano otto chilometri di coda sulla bretella della A1 e la problematica si estende fino al casello autostradale di Guidonia Montecelio. Molto peggiore la situazione sulla zona collinare introno a Roma dove in alcuni casi come a Subiaco si sono toccati il metro e mezzo di neve caduta. E' emergenza in Ciociaria per le abbondanti nevicate, mentre il vicino Molise è totalmente coperto dalle nevi. A Isernia un uomo rimasto bloccato nella sua auto è stato ritrovato morto. Per quanto riguarda Roma, oltre alla sospensione delle lezioni anche se le scuole sono rimaste aperte programmata per le giornate di oggi e domani, la protezione civile ha diramato lo stato di allarme. Nella giornata di domani sarà disposta la chiusura di ogni tipo di ufficio e di scuole. La temperatura è già scesa oggi sotto allo zero. Il bollettino della protezione civile relativamente alla giornata di domani prevede cielo "molto nuvoloso o coperto con diffuse nevicate, in grado di dar luogo ad apporti al suolo anche significativi specie nella prima parte della giornata; fenomeni in attenuazione dal pomeriggio fino ad esaurimento". Al momento la circolazione dei mezzi pubblici è ancora in attività sia in superficie che nelle linee della metropolitana ma non si esclude qualche sospensione di servizio se la situazione dovesse peggiorare.  Le autorità sconsigliano anche a chiunque di mettersi in viaggio in automobile ma anche in treno in direzione centro Italai dove si registrano già oggi, ma la situaizone va incontro a peggiroamente, le condizioni di peggiore maltempo. Questa notte un convoglio ferroviario proveniente da Ancona e diretto a Roma è rimasto bloccato per quattro ore per via dei binari congelati in zona di Gubbio.