BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

DIVORZIO BREVE/ L'avvocato: non è un problema di costituzionalità

Foto: FotoliaFoto: Fotolia

Va poi sottolineato che assistiamo a problematiche sempre più gravi, che sconfinano in un numero di reati sempre più pesante, anche nei confronti dei figli: recenti dati hanno rilevato che tra il 2009 e il 2010 in Italia si sono registrati 235 omicidi domestici, legati in qualche modo anche a forme di questo tipo di “liquidità” della famiglia e delle relazioni sociali. L’altro profilo che a mio giudizio viene intaccato è quello della responsabilità di fronte alla società. La famiglia è il luogo insostituibile della crescita dell’uomo, ed è quindi fondamentale non solo per la costruzione del destino di chi nasce all’interno di quel rapporto, ma è anche importantissima per le altre generazioni, a cui affidare la costruzione della vita sociale futura. Un approccio così sbrigativo tende quindi a facilitare lo scioglimento di questo vincolo, con o senza figli, che andrebbe a intaccare realmente e pesantemente l’intera dimensione della responsabilità».

 

(Claudio Perlini)

© Riproduzione Riservata.