BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

POMERIGGIO CINQUE/ La telefonata tra Melania Rea e l'amante di Parolisi, Ludovica: la nuova registrazione inedita

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Pomeriggio Cinque. La telefonata tra Mleania rea e Ludovica Perrone. Il caso Melania Rea si arricchisce di un nuovo fatto inedito che potrà riservare sorprese. Ricordiamo che domani si apre con la prima udienza il procedimento penale contro Salvatore Parolisi, marito della donna uccisa e unico sospettato del suo omicidio. Una prima udienza che vedrà in ballo i periti delle due parti, la difesa e l'accusa. Come si sa infatti la difesa del Parolisi ha chiesto e ottenuto che il processo si tenga con il rito abbreviato (il che comporta una riduzione automatica di un terzo della pena) a patto di avere diritto a una nuova consulenza tecnico legale che permetta di verificare esattamente l'ora della morte di Melania Rea. Per la difesa si tratta di una verifica necessaria perché potrebbe imputare che il Parolisi avesse ragione rispetto agli accadimenti della giornata in cui la donna scomparve e presumibilmente venne uccisa. Dunque domani si assisterà a ricorsi e contro ricorsi da parte dei periti delle due parti: in aula hanno annunciato che saranno presenti il padre e il fratello di Melania. Salvatore Parolisi ci sarà, ma non rilascerà dichiarazioni. Intanto il caso di cui dicevamo in apertura. Al programma Pomeriggio Cinque andato in onda oggi infatti è intervenuta Valentina Esposito, amica personale di Melania. Nel corso del suo intervento la donna ha smentito quanto detto in una precedente occasione da Ludovica Perrone, l'amante di Parolisi. Si trattava di una puntata del programma Quarto Grado in cui la stessa Ludovica aveva detto di aver parlato una volta al telefono con Melania Rea a proposito della sua love story con il marito, ma con toni gentili e senza ira, anzi pacati. Ebbene la Esposito ha smentito questa versione dicendo invece che Melania era molto arrabbiata e la telefonata fu tutto tranne che pacata. Esiste anche la documentazione di questa telefonata:  ce l'ha il programma Quarto Grado ma ancora non l'ha mandata in onda. Vaentina Esposito ha anche aggiunto che in una occasione Salvatore Parolisi avrebbe minacciato di uccidersi se Melania se ne fosse andata via di casa con la bambina. Ovviamente se ne voleva andare perché aveva scoperto il tradimento del marito. Sono fatti questi che non gettano certo buona luce sul procedimento che il Parolisi sta per affrontare mettendolo anzi ancora una volta sotto accusa. 


  PAG. SUCC. >