BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROSSELLA URRU/ Giuliana Sgrena: una vicenda che mi ricorda tanto la mia...

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Chiederei di fare tutto il possibile, anzitutto, per rassicurare la famiglia. Non è detto che sia necessario dare notizie a tutti quanti, ma alla famiglia sì. E di fare anche l’impossibile per liberare Rossella. Una vita umana è cosa importantissima.  I partiti e le forze politiche, probabilmente hanno seguito l’invito della Farnesina a non fare clamore. Devono, in ogni caso, effettuare tutte le pressioni di cui dispongono sul governo perché la situazione giunga ad un lieto epilogo. Qualcosa, tuttavia, presumo che si stia muovendo. Non ci sarebbero state, altrimenti, queste notizie.  

Cosa ne pensa dell’ipotesi di pagare un riscatto?

Io mi batto da una vita contro il terrorismo, in questo caso islamico, e contro l’ideologia che lo alimenta.  Credo che sia necessario evitare ogni azione che possa supportarlo. Tuttavia, quando c’è in ballo una vita,  e si ha a che fare con Al Qaeda, in una situazione ove la legalità è assente, invocare la legalità mi sembra pretestuoso. Del resto, facciamo guerre in tutto il mondo, infrangendo molte regole, e non agendo di certo in nome di essa. Non credo, quindi, che un eventuale riscatto possa contribuire al terrorismo, quanto piuttosto, il nostro avvallo a interventi come quello in Afghanistan.

 

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.