BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RC AUTO/ Guida anticipata a 17 anni, le informazioni sull'assicurazione auto

Dal prossimo 23 aprile sarà possibile guidare la macchina anche per i diciassettenni. Con alcune regole precise. I consigli sul tipo di assicurazione adeguata

Foto Infophoto Foto Infophoto

La guida anticipata che entra in vigore il prossimo 23 aprile a 17 anni con una norma nuovissima deve rispettare alcune regole precise. Prima di tutto il minorenne non potrà mai guidare da solo o con una persona che non sia stata indicata ufficialmente dai genitori. Secondo, il minorenne deve avere già la patente A1 per motocicli.  Il minorenne per poter guidare deve quindi frequentare un corso di guida di almeno dieci ore di cui due in guida notturna e quattro di guida su strade extraurbane e autostrade. A questo punto il minorenne può guidare ma sempre in compagnia di una persona (massimo tre) indicate dai suoi genitori. Il senso di questa introduzione alla guida per minorenni è quella di far arrivare i giovani maggiormente preparati all'esame della patente B. Si sa infatti che tanti giovani prendono la patente con scarse capacità di guida provocando poi incidenti anche mortali. C'è poi tutta la questione assicurativa. La polizza per una assicurazione di un diciassettenne non è facile, le compagnie assicurative spesso la considerano troppo rischiosa per la scarsa conoscenza di guida del giovane che potrebeb fare incidenti con facilità. Alcune compagnie di assicurazioni stanno introducendo l'opzione Guida Esperta. E' indirizzata a chi abbia già la patente B da alcuni anni ma non hanno mai causato un incidente. Una opzione che non si può applicare alla guida accompagnata.  Se l’auto guidata dal minorenne è assicurata con questa opzione, si corre il rischio che in caso di danni causati a terzi e/o al conducente, l’assicurazione non effettui alcun rimborso o eserciti il diritto di rivalsa sull’assicurato. C'è poi un altro tipo di opzione applicato da diverse compagnie e si chiama Guida Esclusiva. Con questa opzione si ha diritto a una polizza con premio più basso solo se affermano però di essere gli unici a guidare quella vettura. Quindi niente possibilità per i diciassettenni.  Ecco allora come meglio muoversi in questi casi. E' ovvio che il diciassettenne offre poche garanzie alla compagnia di assicurazione.