BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TANTARDINI/ Frangi: il mio ricordo di don Giacomo, la fede come attrattiva

Don Giacomo TantardiniDon Giacomo Tantardini

La ricaduta la si poteva riscontrare, ogni mese, nel tono e nella quantità di quelle lettere: un senso di gratitudine, una semplicità di fede ritrovata, una povertà di spirito resa felice dalla possibilità di potersi alimentare di quelle preghiere, di quel depositum fidei. Scrive sull’ultimo numero di 30 Giorni una badessa di un convento di Clarisse in Colombia: «Le chiediamo il favore, se possibile, di inviarci dieci libretti Quien reza se salva. Le comunichiamo l’arrivo di nuove vocazioni nel nostro monastero e le affidiamo alle sue preghiere, perché siano molto fedeli nella risposta alla chiamata del Signore e Lui nel suo disegno d’amore conceda la grazia della perseveranza finale».

Infine, ci sono particolari che sono stati importanti se non decisivi per la mia (ma non solo mia, credo) piccola storia personale di giornalista. L’attenzione a tutto, una meticolosità nella correzione dei testi, un tenersi lontani dall’enfasi, una verifica continua nel confronto, un non fidarsi troppo di se stessi… Sono tutte indicazioni che don Giacomo ci ha dato di continuo e che ancora puntellano il senso dell’essere giornalista. Piccoli dettagli che suscitano in me una gratitudine che non trova parole per esprimersi.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
20/04/2012 - Grazie Don Giacomo (Daniele Sindone)

Sarai già li di fianco a Santa Teresina come ti disse una volta Don Giussani. Grazie per avermi introdotto ai grandi e "attuali" testimoni SantAgostino e Sant Ambrogio, grazie per avermi insegnato a pregare con le bellissime giaculatorie della tradizione - Manum tuam porrige lapsis qui latroni confitenti Paradisi ianuas aperuisti Grazie per averci testimoniato e confermato il primato dell'avvenimento presente su tutto persino sul nostro stesso senso religioso. Caro Frangi la fede come attrattiva che lei usa è espressione bellissima o come spesso diceva don Giacomo l'attrattiva amorosa della Grazia.