BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RICETTE DI PASQUA/ La Crescia, un “panettone” salato ricco di storia e significato

La Crescia, torta salata tipica di Pasqua La Crescia, torta salata tipica di Pasqua

Crescia

Ingredienti per 6 persone:

• 400 g di farina 00 

• 150 g di Pecorino fresco

• 75 g di Pecorino semistagionato grattugiato

• 75 g di Grana padano grattugiato

• 25 g di lievito di birra fresco

• 4 uova

• 3 cucchiai di latte

• un cucchiaino di miele o di malto d’orzo

• un cucchiaio di burro (o di strutto)

• olio extravergine di oliva

• sale

• pepe

 

Sciogliete il lievito in mezzo bicchiere di acqua tiepida, unitevi gradualmente un poco di farina fino a ottenere un impasto morbido e impastatelo per alcuni minuti; ponetelo in una ciotola infarinata e fatelo lievitare per 2 ore in luogo tiepido, coperto con un telo.

Impastate la farina rimasta con 3 uova sbattute, 2 pizzichi di sale, alcune macinate di pepe, 3 cucchiai d’olio di oliva, il burro (o strutto), il miele e circa un bicchiere di acqua; aggiungete il pecorino fresco tagliato a dadini molto piccoli e i formaggi grattugiati, unite il panetto precedentemente lievitato e lavorate l’impasto per una ventina di minuti finché risulterà lucido e non si appiccicherà più alle dita.

Mettete quest’impasto in una capace ciotola infarinata, copritelo con un telo piegato e ponetelo a lievitare in luogo tiepido (25-28°) per almeno 2 ore, finché sarà raddoppiato di volume.

Trasferite l’impasto sulla spianatoia, lavoratelo leggermente e sistematelo in uno stampo a bordi alti (rivestito con carta da forno) della capacità di circa 2,5 litri (dovrà assumere la forma di un panettone basso). L’impasto non dovrà superare la metà dell’altezza dello stampo. Lasciatelo lievitare nuovamente per circa 2 ore, finché sarà quasi raddoppiato di volume.

Sbattete l’uovo rimasto con il latte e pennellate la superficie dell’impasto. Mettete a cuocere in forno già caldo a 190°C per circa 50 minuti o anche più.

© Riproduzione Riservata.