BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

RACCONTO/ Cecilia e Shehyza, un’infanzia rubata tra palloni e paillettes

FotoliaFotolia

Cecilia è stata recentemente definita una "Eco fashion designer", perché, fra le caratteristiche dello stile di Cecilia c’è il riuso di vecchi vestiti. Ha dichiarato sul suo blog: "Mi interessa anche salvare il pianeta e penso di poter dare una mano riproponendo vecchi tessuti per nuovi capolavori".

Shehzadi tace.

Ieri sera, dopo aver passato il pomeriggio al parco, le due hanno discusso a lungo sul fatto che stanno facendo la fortuna di chi sta loro intorno e che fanno parte di sistemi spietati e ben oliati.

Si sono divertite ad immaginare una vita diversa: per scappare dalla pressione della gente, Shehzadi ha consigliato a Cecilia di andare a studiare medicina, mentre Cecilia ha organizzato un viaggio per Shehzadi e quel suo fratello calciatore.

Poi hanno deciso di fondare il movimento per la Libera Scelta per tutelare i ragazzi: il mondo intero si è commosso per la loro iniziativa e le Nazioni Unite hanno dedicato loro una statua.

Poi mi sono svegliato.

 

(di Marco Ferrarini)

 

© Riproduzione Riservata.