BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RISTORANTI/ Dagli gnocchi alla coda alla vaccinara, una vera “quercia” della cucina romana

Pubblicazione:

Il ristorante La Quercia  Il ristorante La Quercia

Cosa vuol dire tutto questo, che Berlusconi aveva ragione? Vuol dire due cose. La prima è che l'Italia ha una spiccata vocazione turistica e questo si vede nelle città d'arte (ma chi scommette seriamente su questo fattore?); la seconda è che un'attività ristorativa può anche essere capace di intercettare il bisogno della gente, che è quello di ritrovarsi intorno a una qualità irrinunciabile pagando il giusto prezzo.
Per questo la macelleria Motta a Bellinzago Lombardo (via Padana Superiore, 90 • tel. 0295784123) è sempre piena nei giorni feriali, ma anche la nuova locanda A Casa di Babette a Rosignano Monferrato (regione Valle Ghenza – via Isola, 2 • tel. 0142489705 - 3357406654) o la Taverna del Sacripante a Milano (viale Coni Zugna, 52 • tel. 0283390065) che ho provato domenica sera. Anche le pizzerie saranno piene, ma solo quelle capaci di interpretare la qualità. Quello che sta facendo la crisi, insomma, è un grande setaccio, dove dentro rimangono le cose essenziali, vere. Il surplus viene gettato via, dove questo significa una certa pomposità dell'offerta, ma anche una ridondanza di prezzi che non fanno più al caso di un popolo di formiche che ha ricominciato a guardare i listini.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.