BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL RICORDO/ L'insegnante di Melissa: così ho raccolto quei corpi

Pubblicazione:sabato 19 maggio 2012 - Ultimo aggiornamento:domenica 20 maggio 2012, 0.36

Il luogo dell'attentato, foto Infophoto Il luogo dell'attentato, foto Infophoto

Assolutamente sì, glielo assicuro. Dal momento del botto c'erano già carabinieri, ambulanze, pompieri. Noi siamo proprio alle spalle del tribunale dove è pieno di forze di sicurezza e i carabinieri erano immediatamente sul posto.

Come stanno reagendo le ragazze a questa tragedia?

Sono tutte qui, stanno cercando di farsi compagnia alcune sono venute apposta a trovare le compagne. Noi docenti le stiamo aiutando a metabolizzare quanto è accaduto.

Una parola per ricordare Melissa?

Melissa era bella, era dolce. Aveva i capelli rossi... Amava studiare e mettersi in competizione con se stessa... Cose come queste non devono succedere a nessuno...

L'insegnante non riesce a dire di più. Adesso restano solo le lacrime.

 

(Paolo Vites)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.