BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TERREMOTO EMILIA ROMAGNA/ Ferrara, nuova scossa di magnitudo 5.1 gradi, 20 maggio ore 15 e 20

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

TERREMOTO EMILIA ROMAGNA NUOVA SCOSSA DI MAGNITUDO 5.1 IN PROVINCIA DI FERRARA - Nuovo sisma, registrato verso le ore 15 e 25, avvertito anche a Milano e Pianura Padana in generale. L'epicentro è stato registrato nella provincia di Ferrara e la magnitudo è stata di cinque gradi. Il presidente della regione Emilia Romagna Errani ha intanto chiesto lo stato di emergenza nazionale. Lo sciame sismico in atto da questa notte dopo la scossa delle ore 4 e 04 di magnitudo 5.9 che ha portato morte e distruzione nel ferrarese, continua a interessare la zona. Al momento non è dato sapere se l'ultima scossa abbia già provocato danni ulteriori. Sembra però che nel comune di Sant'Agostino già fortemente interessato dai crolli questa notte si siano verificati nuovi crolli. Certo è che la protezione civile già dalle prime ore di stamattina aveva invitato la popolazione dei luoghi colpiti a prestare attenzione e a ritardare se possibile i rientri a casa. Le vittime del sisma avvenuto stanotte sono in tutto sei, di cui quattro persi sorpresi dal crollo delle loro fabbriche mentre effettuavano il turno di notte. Una anziana di 103 anni invece è rimasta sepolta sotto il crollo della sua abitazione mentre una cittadina tedesca è morta per lo spavento nelle vicinanze di Bologna. Il sisma di oggi alle 15 e 20 è stato avvertito a una profondità di 4,7 chilonetri nel distretto sismico Pianura Padana emiliana alle coordinate  44.831°N, 11.49°E. I comuni entro dieci chilometri dall'epicentro sono quelli di Comuni di GALLIERA (BO)BONDENO (FE)MIRABELLO (FE)POGGIO RENATICO (FE)VIGARANO MAINARDA (FE). I Comuni tra 10 e 20 chilometri sono quelli di BAGNOLO DI PO (RO)FICAROLO (RO)FIESSO UMBERTIANO (RO)GAIBA (RO)OCCHIOBELLO (RO)SALARA (RO)STIENTA (RO)FINALE EMILIA (MO)BARICELLA (BO)MALALBERGO (BO)SAN PIETRO IN CASALE (BO)FERRARA (FE)SANT'AGOSTINO (FE). Restiamo in attesa di comunicati aggironati da parte della protezione civile su possibili nuovi danni e vittime nella speranza che non sia accaduto nulla di questo. Evidentemente è comunque socnsigliato a tutti i residenti delel province di Ferrara e Modena specie se abitanti in case di antica costruzione di non restare nelle abitazioni. Al momento comunque si registrano già 3mila sfollati. 


  PAG. SUCC. >