BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERREMOTO/ Lettera da Onna (L'Aquila): ripartite come noi dalla speranza e dalla fede

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Questo è possibile solamente stringendosi l’uno con l’altra, affrontando ogni difficoltà che ci si pone davanti e ricostruire tutti insieme il tempio cristiano. Prima ancora, è necessario però che ognuno di noi ricostruisca sé stesso e il suo cuore, perché solo dopo potrà rinascere tutto il resto.  

Ai cittadini dell’Emilia-Romagna, prima delle parole, vorrei dare un abbraccio di conforto e incoraggiamento. Solo dopo direi che è proprio nelle situazioni difficili che si scoprono i grandi valori di ognuno di noi. Scoprite dunque questi grandi valori e andate avanti, sconfiggendo la disperazione e la voglia di abbandonare tutto. Quando si resta uniti, nessuno ostacolo è invalicabile. 

 

(don Cesare Cardozo, parroco di Onna)

© Riproduzione Riservata.