BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 14 giugno, si celebra San Metodio Patriarca di Costantinopoli

Tutti i santi Tutti i santi

 Nell'842, in seguito alla morte del padre, il potere passò a Michele III, troppo giovane per governare, perciò assunse la reggenza sua madre, l'imperatrice Teodora, che si schierò contro l'iconoclastia e pose fine alle persecuzioni contro i religiosi. Metodio venne scarcerato e ritornò a ricoprire la sua carica di patriarca della città, il suo primo provvedimento fu quello di far ritornare le icone all'interno degli edifici religiosi. Fece anche riportare a Costantinopoli le spoglie del suo predecessore, San Niceforo, che era morto in esilio. Insieme all'imperatrice indisse un sinodo e istituì la festa dell'Ortodossia che viene ancor oggi celebrata la prima domenica di quaresima nella Chiesa d'Oriente. Durante quegli anni Metodio si dedicò anche alla scrittura componendo diverse opere poetiche e teologiche, ma gli scritti pervenutici non sono considerati autentici, sono ritenute sue invece alcune agiografie. Il santo morì nell'847 e venne soprannominato Metodio il Confessore e il Grande. Il 14 giugno si festeggia San Metodio a Siracusa, sua città natale, nel quartiere dell'Acradina dove sorge una chiesa a lui intitolata. Per l'occasione si celebrano liturgie cantate e si tiene una solenne processione accompagnata dalle musiche di una banda. 

© Riproduzione Riservata.