BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

J'ACCUSE/ Jonet (Banchi Alimentari): nella ricca Europa qualcuno è sempre affamato

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una spiga di grano al sole (Foto: Infophoto)  Una spiga di grano al sole (Foto: Infophoto)

Questa somma di denaro è una goccia nell’oceano , se si considerano l’ordine di grandezza dei fondi europei, e irrisorio se paragonato agli aiuti finanziari che sono previsti per le banche europee.

Anche in questo caso, il programma non dovrebbe comunque essere abbandonato, specialmente quando si consideri che l’aiuto alimentare è un necessario aiuto ed una risposta concreta   a situazioni dove il Welfare nazionale non basta a soddisfare le esigenze.

Il lavoro svolto da organizzazioni come quelle dei  Banchi Alimentari non sono semplicemente una distribuzione di aiuti; sono anche un modo per recuperare le persone emarginate dalla società, aiutando il loro reinserimento. Attraverso gli aiuti alimentari donati alle strutture caritative, quest'ultime non danno solo qualcosa da mangiare; offrono aiuto alle persone che hanno perso tutto, dando loro una speranza. E congiuntamente ad altre associazioni di carità noi aiutiamo la società a collaborare in questi tempi di necessità, come sono quelli attuali.

La EU dimostri in questa occasione di mostrare senso di unità , e che la nostra società è ancora un punto di riferimento per l’integrazione sociale e la vita comune.

La EU non può rottamare un programma come quello dell’aiuto alimentare, che è il solo che assicura un contatto diretto con le persone che vivono in situazioni di povertà e ai margini della società civile.

La conseguenza di questo abbandono del programma provocherebbe dei risultati devastanti.

In certi casi, tutti gli aiuti alimentari verrebbero annullati. In altri casi, verrebbero dimezzati. Molte delle strutture caritative che noi serviamo sarebbero costrette a chiudere i battenti, annullando il legami della rete sociale che aiutano a creare.

Questo fatto creerebbe un profondo sentimento che le istituzioni europee sono distanti e cieche di fronte alle necessità concrete delle persone.

Uno dei motivi fondanti della creazione della EU e della PAC era quella di evitare quanto avvenne nel  1947. Non è poi così tanto tempo fa, e noi non dovremmo dimenticarci di questo.

Noi siamo convinti che i leader europei non possono dimenticarsi di questo, mentre si riuniscono a Bruxelles.

 

Isabel Jonet

President

European Federation of Food Banks



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.