BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CONVERSANO (BARI)/ Crollo di due edifici nel centro storico, almeno sei persone ferite

Una esplosione di gas avrebbe fatto crollare due edifici nel centro storico di Conversano in provincia di Bari. Ci sarebbero una decina di feriti colpiti dai detriti

Foto InfophotoFoto Infophoto

Centro storico di Conversano in provincia di Bari. Sono crollate stamane ben due palazzine: la causa dovrebbe essere una fuga di gas provocata non si sa ancora per quale ragione. Secondo le prime notizie che arrivano dal posto una delle due palazzine era disabitata mentre nell'altra abitavano alcune persone tra cui sembra degli olandesi. Al momento ci sarebbero sei persone ferite di cui non si conoscono le condizioni: sul posto arrivo immediato dei vigili del fuoco con l'intervento di numerosi soccorritori. La zona del crollo è nel centro storico della cittadina, in via Zingari. Lo scoppio è stato avvertito in tutta Conversano poco prima delle otto di stamane. Le palazzine interessate al crollo erano molto vecchie e sembrerebbe anche in condizioni fatiscenti o comunque poco sicure. Sul posto forze di polizia e personale sanitario del 118. Secondo la Protezione Civile ci sarebbero almeno dieci feriti, non gravi. Non si sa per ora se ci siano persone sotto le macerie. Il sindaco di Conversano Giuseppe Lovascio ha rilasciato alcune dichiarazioni al Tgcom: "Una delle palazzine coinvolte era disabitata perché in vendita, l'altra purtroppo no. Si tratta di una fuga di gas che ha provocato conseguenze importanti. Finora solo feriti non gravi ma si teme che ci siano persone sotto le macerie. Una delle palazzine era disabitata perché in vendita - aggiunge - L'altra purtroppo no, stiamo cercando di  capire se gli inquilini fossero in casa o no. Si cerca una famiglia di turisti olandesi. Speriamo davvero che non ci sia nessuno. I feriti sono abitanti delle case adiacenti". Non è la prima volta in questa zona di Italia, la Puglia, che si verificano casi del genere. Ricordiamo ad esempio il caso di una azienda nel cui crollo morirono alcune operaie intente al lavoro. Lo scoppio è avvenuto intorno alle otto di stamattina e ha coinvolto due palazzine del centro sotrico sembra a causa di una fuga di gas. Le persone rimaste ferite sembra non fossero all'intenro dei due edifici uno dei quali risulterebbe addirittura abbandonato, ma sarebbero state colpite dai detriti mentre si trovavano in quell'area. Il capo dei vigili del fuoco ha comunicato che la zona interessata dallo scoppio è stata isolata: "Al momento, i feriti sono nelle palazzine accanto, qualche persona anziana che si è sentita male ma l’ambulanza è già intervenuti".