BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 11 luglio, viene celebrato San Benedetto da Norcia

Pubblicazione:

Tutti i santi  Tutti i santi

In un periodo di invasioni, guerre, barbarie e confusione politica i monasteri benedettini divennero delle vere e proprie oasi di civiltà con campi e orti curati, scuole e un trattamento di assoluta uguaglianza tra ex pagani, cristiani e stranieri. Si narra che Benedetto suscitasse le ire di un monaco e che questi cercò di avvelenarlo: egli perciò si allontanò e si diresse a Montecassino, dove su un'altura su cui sorgevano le rovine di un tempio pagano eresse un nuovo monastero che dominava la pianura sottostante, quasi a voler indicare come quella costruzione dovesse essere come una sorta di faro, di ancora di salvezza per chi viveva quei tempi tanto tormentati. Benedetto morì nell'abbazia di Montecassino il 21 marzo di un anno sconosciuto che viene collocato tra il 543 e il 560, tuttavia molti testi indicano 547 e il suo culto si affermò subito, tanto che papa Gregorio Magno (590 - 604) gli dedica alcuni scritti in cui lo indica come un esempio di spiritualità. La sua tomba e quella della sorella Santa Scolastica si trovano a Montecassino ma numerose parrocchie francesi vantano il possesso di diverse reliquie: il monastero di Fleury sur Loire in Francia addirittura asserisce che le spoglie del santo riposano lì dopo essere state trasportate oltralpe alla fine del VI secolo quando i Longobardi avevano avevano raso al suolo l'abbazia. Benedetto, protettore dei monaci, degli ingegneri, degli speleologi e degli architetti, viene ricordato con grande solennità il 21 marzo a Norcia, sua città natale, a Subiaco e a Montecassino.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.