BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO FARMACIE/ Gradnik (Banco farmaceutico): la spending review danneggerà i cittadini

foto Infophoto foto Infophoto

Federfarma ha anche calcolato gli effetti economici della spending review che, per il 2013, determinerà un taglio medio di 40mila euro a farmacia, il costo di un dipendente. Di conseguenza, si prevede una perdita del lavoro per circa 20mila lavoratori del comparto, su un totale di circa 64mila. «Le cifre sono assolutamente credibili», conclude Gradnik, «senza dubbio l’80% dei costi fissi di una farmacia è costituito dal personale. In una situazione di crisi economica e per evitare di portare i libri in tribunale, l’unica scelta è tagliare proprio i dipendenti». 
 

(Federica Ghizzardi)

© Riproduzione Riservata.