BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FRECCIAROSSA/ Bologna, gancio su linea elettrica: possibile sabotaggio degli anarchici

Un gancio di metallo appesso alle linee aeree ha costretto a fermarsi un Frecciarossa diretto da Milano a Bologna. Si pensa sia un sabotaggio messo in atto dagli anarchici

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Un gancio di metallo appeso alle linee aeree ha mandato in tilt l'alta velocità all'ingresso della stazione di Bologna. Il gancio, sembra un uncino posizionato sulle line aeree, ha danneggiato il pantografo di un Frecciarossa che stava viaggiando fra le stazioni di Ponte Samoggia e Anzona Emilia tra le province di Modena e Bologna. Secondo i primi riscontri degli inquirenti che si sono recati sul posto, l'azione potrebbe essere a opera dei nuclei anarchici terroristici in quanto sembra ricalcare il loro modo di fare nel tentativo di creare sabotaggi. Si tratta de Frecciarossa 9501 partito da Milano e diretto a Bologna. Il convoglio è rimasto bloccato impossibilitato a continuare il viaggio e tutti i passeggeri sono stati fatti salire un un altro convoglio. In successione, il sabotaggio ha causato ritardi compresi fra i dieci e i venti minuti sulla linea ad alta velocità dove i treni viaggiano su di un solo binario. La magistratura dovrà confermare a Trenitalia la possibile riapertura della linea ferroviaria una volta compiute le indagini del caso. Il Freecciarossa è rimasto bloccato stamane alle ore 6 e 26 proprio a due soli chilometri da Lavino di Mezzo dove sabato scorso un treno locale è deragliato per altri motivi che non comprendono il sabotaggio, fortunatamente senza causare vittime. Secondo le ultime notizie sarebbero stati due i ganci di metallo appesi alle linee aeree, per fare ciò bisogna salire sul vicino cavalcavia. Probabilmente il gesto è stato fatto nelle prime ore del mattino all'alba. Non è chiaro se un tale sabotaggio può comportare solo l'interruzione delle linee aeree o provocare anche danni più gravi che fortunatamente non ci sono stati. L'azione al momento non è ancora stata rivendicata da nessuno. Un attentato di questo tipo venne messo in pratica alcuni anni fa sulla linea Bologna-Firenze. Allora il sabotaggio venne rivendicato da anarchici insurrezionalisti su cui si sta indagando anche questa volta. Gli anarchici sono molto attivi nei abotaggi contro le linee ferroviarie in quanto protestano apertamente contro i lavori della linea ad alta velocità in Piemonte, la Tav.

© Riproduzione Riservata.