BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STRAGE AL CINEMA/ Meluzzi: dietro alla sparatoria alla proiezione di "Batman" alienazione e odio per l'umanità, donne e bambini compresi

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Bane, il personaggio nemico di Batman (InfoPhoto)  Bane, il personaggio nemico di Batman (InfoPhoto)

Ma cosa può spingere un uomo ad aprire il fuoco su una folla e a uccidere chiunque gli capiti a tiro, tra cui numerosi bambini? «Un rifiuto totale e un risentimento profondo nei confronti dell’umanità nel suo complesso – afferma Meluzzi -. In questo senso non c’è quindi distinzione tra bambini, adulti, uomini o donne, perché è l’umanità intera a essere diventata, agli occhi del killer, aliena, estranea, pericolosa, nociva e tossica, e che quindi è oggetto di questa risoluzione catartica, quasi purificatoria». Il problema, conclude Meluzzi, «è che nei confronti di queste persone, che spesso sono “piccole”, senza particolari capacità o qualità, non esiste alcun tipo di prevenzione. Certo, il fatto di possedere numerose armi può essere un segnale, ma in America esistono anche tantissimi collezionisti totalmente innocui».

 

(Claudio Perlini)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.