BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 23 luglio, si celebra Santa Brigida di Svezia

Il giorno 23 luglio la Chiesa Cattolica celebra Santa Brigida di Svezia, fondatrice dell'Ordine del Santissimo Salvatore e donna di Chiesa. La Santa nacque il 3 giugno del 1303 a Finsta

Tutti i santiTutti i santi

Il giorno 23 luglio la Chiesa Cattolica celebra Santa Brigida di Svezia, fondatrice dell'Ordine del Santissimo Salvatore e donna di Chiesa. Secondo quanto si apprende dalla tradizione ecclesiastica, Santa Brigida nacque a Finsta, in Svezia, il 3 giugno del 1303 da una famiglia agiata e appartenente all'aristocrazia locale. Fatto curioso della vita di Brigida è che la donna si sposò con Ulf Gudmarson (governatore dell'Ostergotland) ed ebbe ben otto figli. Durante questa prima fase della sua vita dedicò gran parte del suo tempo studiando le Sacre Scritture e cercando di aiutare i più bisognosi, arrivando a fondare anche un piccolo ospedale e decidendo di condurre una vita religiosa insieme al marito che, però, morì nel 1344. Una volta rimasta vedova, Brigida decise di dare una svolta alla propria vita e di seguire ciò che Gesù le aveva chiesto di fare, ovvero fondare un nuovo ordine monastico. Cominciò una serie di pellegrinaggi che la condurranno a Roma (dove ottenne l'approvazione dalla Chiesa del suo ordine), Assisi, Santiago di Compostela, Amalfi, Napoli, Pozzuoli, Milano, Bari e in molte altre città italiane, terminando con la visita alla Terra Santa che avvenne tra il 1371 ed il 1372, al termine della quale decise di condurre una vita al servizio degli altri e dell'ordine del Santissimo Salvatore da lei fondato. Dal punto di vista religioso, Santa Brigida dichiarò più volte di essere in contatto non solo con la Vergine, ma anche con Gesù Cristo, fino ad avere delle vere e proprie visioni che dovevano servire per il bene della collettività. Una di queste riguardava il numero di colpi inferti al Messia durante la sua passione e, in conseguenza, la maniera corretta di pregare per poter onorare questo suo sacrificio, consistente in quindici Padre Nostro e quindici Ave Maria, da recitare ogni giorno per un anno. Successivamente Santa Brigida ebbe altre apparizioni, tra cui quella in cui Gesù Cristo le rivelava il numero esatto di gocce di sangue versate sempre durante la passione (ben trentamila); per poterle espiare era necessario recitare per dodici anni sette Padre Nostro e sette Ave Maria.