BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ADOZIONI/ Vanoni (giudice): i tempi troppo lunghi scoraggiano le famiglie

Infophoto Infophoto

Conferire maggior riconoscimento al ruolo delle associazioni familiari sia nell'affido che nell'adozione. Vivere da soli queste esperienze è rischioso e abbiamo constatato che le coppie affrontano e reggono le situazioni anche difficili in modo più sereno se entrano in questa rete di rapporti. Vorremmo anche che si riducesse la disomogeneità della prassi organizzative ed operative sul territorio nazionale. Abbiamo poi espresso la nostra opinione sull’acceso dibattito  in corso a riguardo del passaggio dall’affido all’adozione. Che un affido sfoci nella dichiarazione di adottabilità del minore affidato è un caso eccezionale, ed eccezionale deve rimanere; ci si chiede, in tali situazioni estreme, se sia giusto che rimanga nella famiglia affidataria ovvero se non vada inserito in una nuova famiglia adottiva. Noi abbiamo chiesto che, nel pieno rispetto della normativa relativa all’adozione e quindi con rispetto di tutti i requisiti richiesti, si tenga conto  dei legami affettivi instaurati dal minore e non lo si sottoponga a un non necessario e traumatico distacco.  

© Riproduzione Riservata.