BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

STATO-MAFIA/ Ingroia: pronti a fermare l’inchiesta se emerge ragion di Stato

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Ingroia conclude parlando del suo ormai certo trasferimento in Guatemala, di cui Ilsussidario.net ha recentemente parlato insieme a Cesare Mirabelli, professore di diritto Costituzionale presso la Pontificia Università Lateranense di Roma, già vicepresidente del Csm. “Dispiace sempre lasciare – ha detto Ingroia nell’intervista per La Repubblica -. Ma se non cambiano le condizioni, passi avanti non se ne possono fare. Il magistrato si è ritrovato in una stanza buia, devono essere gli altri attori politico-istituzionali ad accendere la luce. Se dovesse accadere, potrei anche restare".


 

© Riproduzione Riservata.