BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CAOS WINDJET/ Fiumicino: tutti i voli cancellati per il mancato accordo con Alitalia. Passeggeri a terra

Alitalia e Windjet non trovano l'accordo e tutti i voli vengono cancellati. E' quello che sta accadendo all'aeroporto di Fiumicino, con gli inevitabili disagi per i passeggeri in partenza

InfophotoInfophoto

CAOS WINDJET A FIUMICINO. CANCELLATI I VOLI - L'aeroporto di Fiumicino è nel caos. Tutti i voli Windjet infatti sono stati cancellati e soppressi a causa del mancato accordo con Alitalia. Inevitabili i disagi per tutti i passeggeri che questa mattina si sono presentati per partire e concedersi le meritate vacanze. Non solo, i rappresentanti della low cost non si sono presentati all'incontro con l'Enac previsto per questa mattina, dopo che l'appuntamento era già saltato giovedì, generando comprensibile apprensione. Ora, l'autorità dell'aviazione civile sta valutando le eventuali iniziative da intraprendere nei confronti della compagnia siciliana sull'orlo del fallimento.
I passeggeri sono, com'era prevedibile, esasperati. Le notizie e gli aggiornamenti vengono forniti sporadicamente, urlate dai banconi. Qualcuno è in attesa di notizie dalla scorsa notte. In molti accusano la compagnia low cost di aver continuato a vendere online i biglietti nonostante l'incertezza di queste settimane. La compagnia di bandiera italiana, per venire incontro ai passeggeri starebbe aggiungendo due voli charter al suo operativo. Difficile comunque che la questione si risolva a breve, dato il numero di passeggeri. Siamo infatti nell'alta stagione, a pochi giorni da Ferragosto, il tradizionale periodo in cui la maggior parte degli italiani è in vacanza.
Ma come si è arrivati a questa situazione? Tutto nasce dalle difficoltà della compagnia siciliana nel consegnare tutta la documentazione richiesta, tra cui i certificati di manutenzione e di revisione degli aerei affidata alla Israel Aircraft Industries Bedek. Dati decisivi per poter dare un valore all'attuale flotta dei dodici Airbus. «L’Enac effettuerà un monitoraggio giornaliero sull’operativo della compagnia WindJet e sul rispetto dei regolamenti comunitari che tutelano i diritti del passeggero riservandosi, se nel caso, ogni intervento a garanzia degli stessi», si leggeva in una delle note dell'Ente di questi giorni. Lunedì il presidente Vito Riggio aveva poi lanciato l'ultimatum per costringere la compagnia a trattare: se a breve non si fosse arrivati alla firma con Alitalia, gli aerei di Windjet sarebbero rimasti a terra.