BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CRISTIANI PERSEGUITATI/ Dalla Cina agli Usa, ecco la mappa

Pubblicazione:venerdì 10 agosto 2012

I funerali di alcuni martiri copti I funerali di alcuni martiri copti

La persecuzione contro i cristiani è maggiore rispetto ad altre religioni, ma anche le altre religioni vengono perseguitate, per esempio le minoranze all'interno dell'islam, come gli ahmadi in Pakistan e Indonesia, soggetti a una forte persecuzione da parte della maggioranza ortodossa sunnita, o i bahai in Iran. In effetti, la persecuzione religiosa proviene da due parti. In primo luogo, vi è la persecuzione da parte degli appartenenti ad altre religioni, o ad altre sette all'interno della stessa religione. L'altro aspetto è la persecuzione da parte di regimi atei. I regimi comunisti hanno perseguitato tenacemente i cristiani e, anche se oggi è discutibile se il regime cinese possa essere ancora definito comunista, esso mantiene l'approccio ateo e laicista per cui la religione deve essere strettamente controllata dal governo. Vi sono poi quelle forme di nazionalismo modellate sulla Rivoluzione Francese, diventate il modello prevalente nel mondo arabo dopo la Seconda Guerra mondiale, fino alla Primavera Araba. Anche questo nazionalismo laicizzato si è dimostrato un avversario della religione, che ha spesso perseguitato. Un altro esempio è dato dal Messico degli anni '20 e '30, con governi fortemente anticlericali anch'essi sul modello della Rivoluzione Francese.

 

Anche in Occidente vi sono problemi, forse meno gravi. Hilary Clinton ha preso posizione contro la diminuzione della libertà religiosa, ma è stata a sua volta criticata per gli attacchi alla libertà religiosa negli stessi Stati Uniti, per esempio sulla riforma sanitaria. Qual è la sua opinione in proposito?

 

La mia opinione è che l'Amministrazione Obama, soprattutto attraverso atti amministrativi, ha pericolosamente intaccato la libertà religiosa, che costituisce uno dei principi base della Costituzione americana e il motivo per cui molti sono venuti in America. Penso che essa sia uno dei migliori prodotti di esportazione del mio Paese, una delle influenze migliori degli Stati Uniti sul resto del mondo. Non lo dico per cieco patriottismo, perché vi sono molte cose per cui l'America è tutt'altro che un buon modello, ma la libertà religiosa nella nostra Costituzione e nel nostro sistema è una delle cose per cui possiamo essere orgogliosi. Purtroppo, ho l'impressione che l'Amministrazione Obama si sia allontanata da questa tradizione in un modo che non ha precedenti storici. Credo che Il caso peggiore sia quello del mandato con cui si impone l'assicurazione per contraccezione e processi abortivi senza tener conto delle obiezioni derivanti dal credo religioso cui si rifanno le organizzazioni coinvolte. Ovviamente le riduzioni di libertà religiosa negli Usa o nei Paesi europei non possono essere comparate alle violente persecuzioni in Sudan, Cina o Pachistan. Tuttavia devono essere prese seriamente, perché rappresentano restrizioni a un diritto umano fondamentale e spero che si possa invertire questa tendenza.

 

Il Consiglio Europeo per i Diritti Umani ha pubblicato un rapporto sullo stato della integrazione dei musulmani in Europa, segnalando episodi di intolleranza. Cosa pensa di come l'Europa sta affrontando il problema della tolleranza religiosa?


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >