BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

METE D'ESTATE/ Massobrio: e se a Ferragosto ci mangiassimo un panettone?

Pubblicazione:lunedì 13 agosto 2012

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Proseguendo infine verso Messina, a Ferragosto merita una sosta Tindari (salutate Alessandro, che fa una granita spettacolare nel bar di fianco al Santuario della Madonna Nera) e poi, se mi date retta, uscite a Falcone e cercate il Bar Pasticceria Cautela a Campogrande di Tripi (arancini agli spinaci e alle melanzane, dolci di mandorla e granite speciali), ma anche la Rosa dei Venti (0941 801020) albergo-relais-ristorante, dove un cuoco bravissimo cucina in maniera spettacolare il pauro, pesce di media pezzatura cucinato in tutti i modi. Grandiose le paste: in particolare le busiate condite con un ragù di ricciola oppure di spada. Sarete felici!



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.