BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ILVA TARANTO/ 2. L’esperto: così i giudici hanno dato voce a un dramma "nascosto"

Ilva di Taranto (Infophoto) Ilva di Taranto (Infophoto)

L’obiettivo deve essere il riequilibrio di una bilancia che oggi pende da un lato e sale dall’altro. Questo si può fare iniziando a bonificare utilizzando quella goccia nel mare che sono i 330 milioni di euro stanziati dallo Stato (a Marghera arrivarono 5 miliardi). Bisogna evitare che le polveri avvelenino la città e i suoi abitanti, anche prendendo in considerazione la riduzione della produzione. Ognuno dovrà fare la sua parte, dalla proprietà, ai politici nazionali. Una cosa è certa, i politici locali hanno fallito».

© Riproduzione Riservata.