BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MEETING 2012/ Cosa rende speciale l'uomo? Mazzarella ed Esposito, filosofi a confronto

Pubblicazione:lunedì 20 agosto 2012

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Afferma poi che a suo giudizio vi sono tre istituzioni che mostrano il legame tra l’uomo e l’infinito: le nozze, le sepolture e la presenza di luoghi di culto. Anche Esposito parla di tre fenomeni in cui la natura umana si rivela irriducibile: primo, siamo esseri che domandano inesauribilmente il perché delle cose; secondo, siamo esseri bisognosi quasi di tutto, ma anche quando riusciamo a soddisfare i nostri bisogni, rimaniamo comunque insoddisfatti. Terzo: sperimentiamo lo stupore per l’esistenza delle cose, siamo capaci di immaginarci che le cose potrebbero anche non esserci. Queste tre cose, conclude, evidenziano un rapporto con l’infinito e mostrano che “forse il nostro cervello è stato fatto per intendere cose più grandi di sé”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.