BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALLARME INCENDI/ Friuli V.G., chiusa la ferrovia Venezia-Trieste. Pericolo sulla A4

Un incendio sta devastando una ampia zona in provincia di Trieste: sospeso il traffico ferroviario sulla linea Venezia-Trieste, riaperta l'A4 dopo una interruzione

Foto InfophotoFoto Infophoto

E' allarme incendi in molte zone d'Italia. Al momento la situazione più grave è in provincia di Trieste, in Venezia Giulia, dove da stamane infuria un vasto incendio nella zona di Sistiana. Le fiamme hanno infatti raggiunto la linea ferroviaria che collega Venezia con Trieste ed è stato necessario provvedere alla sospensione del traffico ferroviario perché la situazione era troppo pericolosa. In attesa che i vigili del fuoco riescano a spegnere le fiamme si segnala che l'autostrada 4 nel tratto che collega Venezia con Trieste ha subito una breve chiusura, ma fortunatamente è stato possibile ripristinare la circolazione in poco tempo. Sono in azione elicotteri dei vigili del fuoco, uomini del corpo forestale e anche molti volontari. Sono circa sessanta le persone impegnate nel difficile compito di spegnimento delle fiamme, in azione soprattutto nelle zone del comune di Duino-Aurisina in località Visogliano. Ieri era già stato spento un precedente incendio nella stessa zona dello stesso comune ma in località Santa Croce. Per quanto riguarda i treni, i ritardi superano ormai le tre ore. Sono stati allestiti autobus sostitutivi nella tratta che va da Monfalcone a Trieste. Sembra che il forte incendio si sia sviluppato nel corso della notte per cause non ancora accertate. Ci sono diverse abitazioni nelle immediate vicinanze del territorio devastato dalle fiamme,: una di esse è stata evacuata per precauzione ma non ci sarebbero pericoli reali. Il caldo record che colpisce in questi gironi tutta Italia facilita i nascere di questi incendi, anche se spesso si tratta di episodi di natura dolosa. Anche diverse zone europee sono colpite da questa emergenza: in Spagna sono andati a fuoco 50mila ettari di terreno boschivo così come in Grecia dove l'isola di Chio è in fiamme. Fortunatamente si prevede la fine di questo periodo con temperature che superano anche i 40 gradi. Da sabato sera sono infatti previsti temporali che cominceranno dalla Lombardia e dal Piemonte scendendo verso la Liguria per poi estendersi al nord est.