BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGGE 40/ Loiodice: perché l'Italia deve prendere continuamente schiaffi da Strasburgo?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il ministro Renato Balduzzi (InfoPhoto)  Il ministro Renato Balduzzi (InfoPhoto)

Vede, non è che si può chiedere un chiarimento giurisprudenziale senza poi andare in appello. Io credo che il governo debba fare ricorso alla Grande chambre. L’Italia non può tutte le volte prendere schiaffi in primo grado standosene lì sempre a subire per via dei soliti collegamenti personali che esistono in certi casi.

 

Cosa dovrebbe cambiare?

 

È difficile cambiare qualche cosa. Dovrebbero essere i rappresentati dell’Italia nell’avvocatura a sollevare il problema, perché è un problema di attività interna al processo. Ma se un avvocato condivide la legittimità in simili casi del ricorso alla diagnosi preimpianto, voglio proprio capire come farà a difendere l’Italia.

 

Cosa bisogna attendersi dai giudici di Strasburgo?

 

Auspichiamo che in secondo grado siano distanti dalle parti e si occupino dei principi e del diritto oggettivo.

 

(Matteo Rigamonti)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
30/08/2012 - legge 40 (marta gaddoni)

E' davvero triste che la nostra sovranità sia macchiata su temi così "vitali". Purtroppo il metodo usato dalla stampa è dare risalto alla parzialità e non correggere o rettificare poi in seguito. Così lentamente la mentalità si assuefa a ciò che i grandi vogliono farci credere. Per grazia ci sono ancora posti dove la verità sulla realtà è guardata completamente, nella sua complessità e profondità: Grazie al MEETING di Rimini che ogni anno ci ridesta e ci indica finestre aperte da cui entra aria fresca. Così "il resto di Israele" saprà riconoscere e riprendere la strada, costruendo luoghi umani.