BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CADUTA BERLUSCONI/ Il medico sportivo: bene il movimento a qualunque età, anche se...

Impegnato nel consueto jogging mattutino all’interno del parco di villa Certosa, vicino a Porto Rotondo, il Cavaliere è caduto provocandosi alcune contusioni. Ne parliamo con PIERO VOLPI

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Brutta caduta per Silvio Berlusconi. Impegnato nel consueto jogging mattutino all’interno del parco di villa Certosa, vicino a Porto Rotondo, dove sta trascorrendo le vacanze, il Cavaliere è finito a terra procurandosi diverse contusioni alla spalla, al ginocchio e al polso. L’incidente, avvenuto due giorni fa e trapelato solo oggi dopo un passaparola su Twitter, è stato poi confermato da fonti vicine a Berlusconi, tra cui il suo medico personale, Alberto Zangrillo. Proprio quest’ultimo, direttore della cattedra di Anestesia e Rianimazione all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano, ha confermato che l’ex premier ha subìto una contusione di spalla e polso, ma “nulla di grave”. Infatti, ha assicurato il medico, Berlusconi ha deciso di rimanere in Sardegna. Anche Maria Rosaria Rossi, deputato del Pdl e ospite in questi giorni presso la residenza estiva del Cavaliere, ha spiegato all'Adnkronos che “il presidente stava facendo la sua corsa mattutina nel parco della sua villa, quando ha messo un piede in fallo ed è scivolato. Si è procurato così una contusione alla mano sinistra e alla spalla, ma nessuna lussazione, nessuna distorsione. Già stamattina ha ripreso il suo regolare allenamento quotidiano. È così forte di salute, che nessuna caduta riesce a scalfirlo”. «Il fatto che Berlusconi sia tornato a correre e a fare attività fisica dopo una brutta caduta come questa, che può comunque capitare a chiunque, è certamente un segnale positivo – spiega a IlSussidiario.net il dottor Piero Volpi, Specialista in Ortopedia e Traumatologia e in Medicina dello Sport – Significa infatti che innanzitutto l’incidente non ha fortunatamente avuto conseguenze preoccupanti e inoltre che lo spirito e l’entusiasmo di Berlusconi nel praticare sport e movimento è rimasto intatto nonostante l’età avanzata e la brutta caduta». Sembra infatti che, nonostante l’incidente, il Cavaliere abbia già ripreso i suoi consueti esercizi, come successivamente confermato da Giorgio Puricelli, uno dei fisioterapisti del Milan e consigliere regionale lombardo del Pdl, uno dei primi a soccorrere Berlusconi dopo l’incidente: “Il presidente sta bene – ha detto - stamattina ha già ripreso a correre puntuale, alle 8.45. E dopo la corsa ha fatto una nuotata, la sua spalla è a posto”.