BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 31 agosto, viene ricordato Sant'Aidano di Lindisfarne

Tutti i santi Tutti i santi

E' sempre Beda il Venerabile, nella sua opera, a descrivere Aidano come un uomo infaticabile e gentile, che non ebbe mai approcci violenti nei confronti dei pagani, ma tentò sempre di portare loro esempi semplici e di convincerli anche con il suo comportamento caritatevole. Si schierò sempre dalla parte dei poveri che venivano angheriati dai ricchi e dai potenti ed egli stesso fu un uomo sempre mite, frugale e dedito alla carità. I suoi fedeli e le popolazioni che instancabilmente visitava trovarono in lui un appoggio e un sostegno in ogni vicenda della vita. Fu questo esempio che servì alla conversione dei pagani piuttosto che l'uso dell'intimidazione e della violenza che veniva sostenuto e applicato in altri luoghi, da altri missionari, molto diversi da lui e dai suoi seguaci. Si racconta che egli si spostasse inesausto da un paese all'altro a piedi. Un giorno il re decise di donargli un cavallo con cui Aidano potesse spostarsi più facilmente nelle sue peregrinazioni, ma questi non appena incontrò un contadino che si disperava di avere perso il suo bue con il quale arava il campo, gli regalò il cavallo. Fondò numerosi monasteri che divennero scuole per i monaci che vi entravano ai quali insegnò l'ascolto degli altri, la penitenza, la misericordia e la carità. Morì, probabilmente nel 651 d.C., appoggiandosi al muro della chiesa che aveva fondato e costruito. Oltre che dalla Chiesa Cattolica viene venerato come santo anche dalla Chiesa Anglicana.

© Riproduzione Riservata.