BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 16 settembre, si celebrano Santo Cipriano e San Cornelio

Pubblicazione:domenica 16 settembre 2012

Tutti i santi Tutti i santi

Cornelio era un fautore dell'indulgenza verso i lapsi mentre Novaziano, che aveva un parere del tutto opposto, non appoggiò l'elezione del nuovo Papa convinto che Cornelio era una persona debole e che neanche i vescovi erano in grado di garantire la remissione dei peccati più gravi come l'omicidio, l'adulterio e l'apostasia, in quanto questi dovevano essere giudicati solo nel Giudizio Finale. Così dopo alcune settimane Novaziano si autoproclamò Papa e nacque lo scisma che caratterizzò la Chiesa Cattolica fino al V secolo; tuttavia Papa Cornelio fu appoggiato da San Cipriano e dai cento vescovi d'Africa, tra cui Dionisio, vescovo di Alessandria d'Egitto, che riuscì a far arrivare in Italia anche i vescovi orientali; così il Papa riuscì a creare un sinodo di 60 vescovi eccetto il vescovo di Antiochia di Siria, Fabio, che rimase indeciso. Papa Cornelio dopo essere stato eletto seguì anche i consigli di san Cipriano, come la proposta di riabbracciare la comunione dopo aver scontato una giusta penitenza da parte di coloro che si erano persi nella persecuzione di Decio.Papa Cornelio morì decapitato nel giugno del 253 ma viene ricordato il 14 settembre insieme a San Cipriano.  



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.