BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CONCORSI/ Se per incontrare il tuo idolo devi per forza essere bella...

Una quindicenne, D.R., vuole incontrare il suo cantante preferito e scopre che la selezione si basa solo sulla bellezza. Qui si e ci interroga su quali messaggi vengono inviati ai giovani

Dalla locandina promozionale di Conor MaynardDalla locandina promozionale di Conor Maynard

Questa è la lettera che D.R., 15 anni, ha scritto ad alcuni giornali per teenagers.

Vi scrivo sperando con tutto il mio cuore che questa storia non venga del tutto ignorata.
Quello di cui voglio parlarvi è di un fatto accaduto qualche giorno fa. Il sito Team World (sito italiano che supporta vari artisti stranieri e non) aveva indetto un concorso chiamato “Vegas Girl” per incontrare lo scorso 4 settembre a Milano Conor Maynard (cantante inglese). Di cosa trattava il concorso? Di inviare una propria foto a mezzo busto. Sono state scelte le 15 finaliste. Le loro foto sono state pubblicate sulla pagina Facebook di Team World e a vincere sarà la ragazza con il maggior numero di “mi piace”. Sì, avete capito bene, questo concorso era per incontrare un cantante e non, come sembrerebbe ora, un concorso di bellezza. Quello di cui vorrei parlare è proprio questo.
Davvero adesso per incontrare il proprio cantante preferito o il proprio idolo bisogna essere belle? Per non parlare poi del regolamento,in uno dei tanti punti si diceva «la foto non deve essere ritoccata». Tra tutte quelle ragazze se ne salvano solo alcune che hanno foto non ritoccate, le altre si vede lontano un miglio che hanno utilizzato programmi di fotoritocco.
Ragazze che sembrano di plastica, ragazze che sembrano essere uscite dai giornali del tipo “Vanity Fair”. Già la televisione e i suoi programmi fanno la loro parte mostrando ragazze perfette, con corpi perfetti, visi perfetti e le ragazze normali ovviamente si fanno complessi perché, diciamocelo, quale ragazza almeno una volta nella sua vita non si è detta «Vorrei avere il suo corpo»? Adesso, come se non bastasse, Team World fa partire questi concorsi.
Io questo concorso lo trovo davvero discriminatorio. Da quando una fan si riconosce dalla taglia di pantaloni che indossa? Dal viso? Io pensavo che una fan si riconoscesse dalla passione, dall’amore, dal supporto che dà al suo idolo e dalle emozioni che questo le trasmette. Se la più grande fan di Conor pesasse 200 chili? Non incontrerà mai il suo idolo?
Dopo questo concorso non so più cosa credere e allora quello che mi domando è: davvero tutte quelle considerazioni del tipo “l’importante è l’essere e non l’apparire” hanno qualche importanza? Come si sentiranno le ragazze che non hanno vinto?