BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIULIANO FERRARA RICOVERATO/ Malore, è in ospedale per accertamenti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Giuliano Ferrara, direttore de Il Foglio, è stato ricoverato in ospedale martedì notte in seguito a un malore. La notizia è stata resa pubblica solo oggi. Il giornalista non sarebbe in gravi condizioni, ma secondo le notizie che arrivano dal Policlinico Gemelli di Roma dove si trova ancora, deve restare sotto osservazioni per accertamenti. Sempre secondo le notizie diffuse le sue condizioni si sarebbero normalizzate: non è stata comunicata la causa del malore. Ferarra, nato nel 1952, soffre di diabete, ma in precedenza non ha mai mostrato particolari problemi. La notizia non è stata riportata dal suo giornale, Il Foglio, ma viene comunque ripresa in queste ore dai maggiori organi di comunicazione. Forse il giornalista ha avuto un malore proprio in seguito alle sue condizioni, anche se non è chiaro di che tipo di malore si sia trattato. Oltre a Il Foglio, recentemente Ferrara è tornato in televisione con il programma in onda su Rai Uno Qui Radio Londra, dopo una lunga assenza dagli schermi televisivi dove è nato dal punto di vista giornalistico. Il suo debutto in televisione risale infatti al 1987 con il programma Linea rovente, in seguito alla conduzione di Radio Londra sulle reti Fininvest. Nel 1993 conduce L'istruttoria e poi dai primi anni Duemila passa a Otto e mezzo su La7 programma da lui ideato e condotto per diversi anni. In mezzo l'attività politica, cominciata da giovane nel Partito comunista, poi approda al Partito socialista per poi diventare ministro nel primo governo Berlusconi. Nel 1996 fonda il quotidiano Il Foglio. Personaggio controverso, sempre al centro delle polemiche per le sue prese di posizione radicali e al di là di ogni schieramento politico, alle ultime elezioni nazionali si era anche presentato con una propria lista che aveva come unico tema la lotta all'aborto. Tema, quello della difesa della vita, a cui si è dedicato con grande impegno e passione, praticamente da solo contro tutti. Come dicevamo, martedì notte un malore improvviso che lo ha obbligato al ricovero ospedaliero nelal città di Roma in cui vive da molti anni. Adesso rimane sotto osservazioni per accertamenti di carattere generale sul suo stato di salute.


  PAG. SUCC. >