BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

VITTORIO MISSONI/ Los Roques, trovato un corpo in mare, forse una delle vittime a bordo dell'aereo

Ripescato un cadavere al largo delle coste del Venezuela: potrebbe essere uno degli occupanti del volo scomparso lo scorso 4 gennaio con a bordo Vittorio Missoni

Ottavio e Vittorio Missoni, foto InfoPhotoOttavio e Vittorio Missoni, foto InfoPhoto

Una importante quanto tragica novità nelle ricerche in corso del velivolo che trasportava Vittorio Missoni, la moglie e altri due turisti italiani in volo dalle isole verso la capitale del Venezuela. Come si sa il volo risulta scomparso ormai da giorni con ricerche serrate in una zona considerata maledetta perché nel corso degli anni ha visto sparire diversi voli turistici nella medesima zona, senza che si trovassero poi né l'aereo né i corpi dei passeggeri. Un autentico mistero. Mistero che sembrava dipanarsi anche questa volta ma forse adesso si assiste a un colpo di scena che potrà portare a una seppur tragica soluzione del caso. E' stato infatti recuperato in mare un corpo di una persona, vicino alla località di Puetro de la Guairia a circa cinquecento metri dal porto. Il cadavere risulta in avanzato stato di decomposizione ma secondo le autorità potrebbe appartenere a uno dei quattro componenti (più i due piloti) del volo scomparso lo scorso 4 gennaio mentre si recava da Los Roques a Caracas. A bordo c'erano Vittorio Missoni, figlio del noto stilista, la moglie Maurizia Castigliani e la coppia di coniugi amici dei Missoni i Foresti. Altri due turisti italiani che viaggiavano con il gruppo erano dovuti rimanere a terra perché non c'era posto sul volo e così hanno salvato la loro vita. Come detto si tratta di una rotta che qualcuno considera maledetta viste le molte sparizioni di voli, tanto che si è parlato anche di dirottamenti a opera di narco trafficanti che una volta eliminati i passeggeri e fatti sparire i corpi userebbero i velivoli per portare la droga in America. Ma in molti, anche turisti che hanno viaggiato su quella rotta, denunciano invece le fatiscenti condizioni dei velivoli. Vittorio Missoni, 58 anni, è l'erede e guida dell'azienda omonima una delle aziende di vestiario più famose del mondo. E' il figlio di Ottavio, fondatore dello storico marchio. La sede dell'azienda e delle abitazioni di famiglia è nel varesotto a Sumirago. La famiglia dallo scoros 4 gennaio sta seguendo con trepdiazione la vicenda; il figlio di Vittorio aveva diffuso un drammatico appello su Twitter perché si fornissero informazioni. ma proprio negli ultimi minuti sono giunti aggiornamenti sul corpo ritrovato in mare.