BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICOVERATO CRISTIANO DE ANDRE'/ Nella notte una crisi nervosa e il trasporto all'ospedale Policlinico di Milano

Pubblicazione:sabato 12 gennaio 2013

Cristiano de Andre' (Foto: Infophoto) Cristiano de Andre' (Foto: Infophoto)

Cristiano De André è stato ricoverato d'urgenza in ospedale a Milano per una forte crisi nervosa. Non c'é pace in questi giorni per il mondo dello spettacolo, quando ancora si piange la morte di Mariangela Melato, deceduta dopo una lunga malattia, ecco il ricovero del figlio del grande artista genovese Fabrizio De André. Le notizie sono ancora frammentarie, ma secondo quanto si apprende il cantautore sarebbe stato trasportato al Policlinico di Milano nella notte, dopo una crisi che ha addirittura richiesto l'intervento degli agenti di polizia della squadra Volante, allertati dai vicini di casa che erano stati atterriti dalle urla e dal fragore proveniente dalla casa di Cristiano. Il tutto è avvenuto poco prima della mezzanotte di ieri, giornata che De André ha concluso da solo nella sua abitazione proprio nell'anniversario della morte del padre. Il rapporto con i famigliari non é per De André certo fonte di grande conforto. Non é un mistero, anzi é stato materia di interviste, che con le figlie non avesse più rapporti da tempo. Fabrizia, la maggiore, a Vanity Fair aveva dichiarato di non sentire a telefono suo padre da quasi due anni, e aveva rivelato tristi particolari sulla dinamica della rottura di ogni legame tra il padre, la madre, Carmen De Cespedes, e il resto della famiglia. «Gli dicevo che avevo bisogno di lui - ha dichiarato la ragazza al patinato settimanale giusto a settembre - continuava a stappare bottiglie di vino e anch'io bevevo. Una serata è finita in ospedale, io quasi in coma etilico».
Nemmeno le figlia minore Francesca era con lui, e sul suo profilo Twitter e Facebook non si fa menzione della crisi del genitore, mentre campeggia un messaggio di affetto per il nonno ("Ciao nonno...sempre nel cuore…?") e un altro post di questa notte inoltrata piuttosto oscuro, almeno nelle motivazioni di questi ragionamenti: "L'amore dovrebbe rendere liberi, non schiavi. E' una distorsione psicologica pensare che l'amore consista nel dominare e possedere l'altro..".
La nottata é stata in ogni caso molto concitata per il padre della bella naufraga dell'Isola dei Famosi 8, tanto che quando le forze dell'ordine hanno individuato l'appartamento da cui giungevano le urla, secondo quanto riportato dalle fonti di agenzia, il musicista in piena crisi nevrotica non avrebbe aperto subito agli agenti temendo che non si trattasse di veri poliziotti. C'é voluto l'intervento di una amica per convincere e calmare il cantante che - stando a quanto dichiarato agli agenti - non sta passando un periodo sereno della propria vita. 


  PAG. SUCC. >