BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 27 gennaio, si ricorda Santa Devota, patrona di Monaco e della Corsica

Tutti i Santi Tutti i Santi

Pare che nelle vicinanze della tomba e quindi della cappella, si sono verificati numerosi miracoli a quanti si recavano lì per pregare. Si racconta che intorno al 1070 un capitano di una nave di nome Antinope si recò in quella cappella e rubò i resti della Santa con l’intento di chiedere in cambio della restituzione un forte riscatto. Pare che questo suo piano sacrilego non poté mai aver luogo dato che misteriosamente si alzò un forte vento contrario che non consentì al capitano di salpare con la sua nave dando così modo agli abitanti del luogo di arrestarlo e condannarlo all’amputazione di orecchie e naso e inoltre alla distruzione della sua nave. A emettere la sentenza fu Ugo Grimaldi, uno dei capostipiti della famiglia monegasca che ancora oggi regna nel principato. Nel 1500 quanto il Principato di Monaco fu messo sotto assedio dalle forze militari della Repubblica Marina di Genova, pare che Santa Devota apparse ai militari locali dando loro notizia che godevano del supporto divino e quindi di non temere in quanto sarebbe riusciti sicuramente ad avere la meglio. In effetti i monegaschi riuscirono a resistere e per questo Santa Devota fu dichiarata Santa Patrona del Principato di Monaco.

I festeggiamenti che ogni anno si tengono in onore di Santa Devota prevedono anche venga bruciata una piccola imbarcazione in ricordo di quello che accadde nel 1070 con il tentativo di quel capitano di rubare le sacre reliquie che ancora oggi sono conservate in quella cappella. Santa Devota è stata dichiarata nel 1700 anche Santa Patrona dell’isola della Corsica.

© Riproduzione Riservata.