BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICETTE/ Il Risotto al tastasal con il vino Amarone

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Mettete il “tastasal” in una ciotola, aggiungete il vino bianco, mescolate e lasciate marinare per circa un’ora. Fate appassire la cipolla tritata in un tegame con metà burro. Aggiungete il “tastasal” e fatelo rosolare schiacciandolo con una forchetta in modo che la carne non rimanga a grumi. Cuocete con tegame scoperto per 10-15 minuti. Unite il riso, mescolate continuamente per 2-3 minuti poi aggiungete un paio di mestoli di brodo bollente. Proseguite la cottura versando altro brodo a mano a mano che il riso lo assorbe. A cottura ultimata mantecate con il burro rimasto e il formaggio grattugiato. Non dovrebbe essere necessario salare.
E il vino? Sarebbe più opportuno un Valpolicella classico, ma sapendo che in Veneto l'Amarone lo bevono con la sopressa, io mi stappo una bottiglia con questa pasta di salame cucinata.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.