BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BAGNASCO/ La famiglia è aggredita, è un piano strategico per dominare la società

Chi vuole dominare la società sa che deve distruggere la famiglia. Lo ha detto il cardinale Bagnasco parlando al Forum delle famiglie: un piano di lobby e istituzioni

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Parlando oggi al seminario sulla famiglia organizzato dal Forum delle associazioni familiari, il presidente della conferenza episcopale Angelo Bagnasco non ha risparmiato le accuse contro chi attacca la famiglia. Si tratterebbe, ha detto, di un piano strategico, studiato cioè a tavolino, per dominare la società. Non si tratterebbero cioè di iniziative casuali e singole. "Se la famiglia è più debole la società è più fragile e si domina meglio sul piano politico, economico e ideologico. La storia lo insegna. Perché qualcuno più forte e furbo c'è sempre e per qualcuno non intendo solo le persone, ma lobby o istituzioni" ha detto. Dunque parole chiare che chiamano in causa entità precise: lobby e istituzioni. Bagnasco è entrato nel dettaglio per spiegare le sue parole: si tratta di una aggressione strategica perché si è capito che la famiglia è il grembo della vita all'inizio e dopo palestra di umanità e fede. Indebolirla, ha aggiunto, "o dissolverla nella sua responsabilità educativa. significa distruggere la persona. Viene a mancare quella maturità interiore che è sinonimo di capacità critica, di fortezza, quindi un punto solido per cui la società da popolo di relazioni e di solidarietà diventa una moltitudine di punti individuali, una folla non un popolo”. Tutto questo succede perché una società fragile è più facile da dominare. 

© Riproduzione Riservata.