BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LOANO/ Omicidio-suicidio. Vittima il vicesindaco Stefania Maritano

Pubblicazione:venerdì 11 ottobre 2013

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Omicidio-suicidio a Loano (Savona). Stefania Maritano è stata assassinata dal marito, Paolo Moisello, con un  colpo di pistola e, con la stessa, si sarebbe infine tolto la vita. La Maritano (49 anni), vice sindaco di Borghetto Santo Spirito e assessore al bilancio dello stesso, era stata eletta alle ultime amministrative nella lista civica “Noi per Borghetto”. La tragedia è avvenuta nella villetta della coppia, in via Bulasce al civico 20. A dare l’allarme sono stati i parenti che vivono vicino alla villetta, insospettiti dalla presenza di entrambe le automobili nel cortile durante un’ora in cui tutti lavoravano. Il telefono dell’abitazione e il citofono squillavano a vuoto: sono dunque intervenuti i carabinieri di Albenga, l’ambulanza e i vigili del fuoco. I militari sono forzando una finestra e all’interno hanno fatto la macabra scoperta dei due corpi senza vita sulle scale. La pistola era regolarmente denunciata: il marito (55enne) della donna viene descritto da tutti come una persona taciturna e schiva. Lavorava come segretario nello studio medico di un parente della moglie. La polizia scientifica e le forze dell’ordine sono impegnati in questi minuti nel sopralluogo per ultimare i rilievi all’interno dell’abitazione. Al momento sono del tutto ignare le cause del folle gesto.



© Riproduzione Riservata.