BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MADONNA DI FATIMA/ Bergoglio e Ratzinger pregano davanti alla statua giunta dal Portogallo

La statua della Madonna di Fatima è giunta ieri a Roma per due giorni di pregheira in pubblico e in privato. Nella statua la pallottola che colpì Giovanni Paolo II

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

La Madonna di Fatima è a Roma, giunta ieri con un volo speciale dal Portogallo e portata nel monastero Mater Ecclesiae dove Benedetto ha potuto pregare davanti a lei. Nella statua come si sa uno dei proiettili che Alì Agca sparò contro Giovanni Paolo II e che lo stesso Wojtyla fece includere nella statua. L'attentato infatti avvenne il giorno della ricorrenza delle apparizioni di Fatima e il Papa si disse convinto che era stata Lei a salvargli la vita. Dopo la preghiera di Benedetto, la statua è stata prima portata all'istituto Santa Marta per la preghiera di Francesco quindi davanti a tutti in Piazza San Pietro davanti a circa 100mila fedeli. La statua è stata mostrata in giro a tutti poi la si è fatta sostare nel punto esatto dove avvenne l'attentato a Giovanni Paolo. "Il cammino della fede passa attraverso la Croce e Maria l’ha capito fin dall’inizio, quando Erode voleva uccidere Gesù appena nato" ha detto Francesco durante la meditazione in piazza. Dopo la preghiera in San Pietro la statua è stata portata  al santuario del Divino Amore dove ieri sera si è tenuta una veglia di preghiera. L'evento è stato organizzato in occasione della Giornata Mariana. Oggi la statua è stata portata di nuovo a San Pietro. Durante la messa ci sarà la nuova conscrazione del mondo a Maria, come già avvenuto in altre occasioni, nel girono in cui nel 1917 ci fu la sesta e ultima apaprizone ai pastori di Fatima. 

© Riproduzione Riservata.