BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AFFIDO/ Bambina malata abbandonata dai genitori

I genitori hanno detto che non potevano prendersi cura della loro bambina nata con una grave malattia, la sindrome di Bruck. Il tribiunale l'affida al primario dell'ospedale

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Sindrome di Bruck: malattia degenerativa che comporta una aspettativa di vita molto breve e anche la deformazione degli arti. Una bambina è nata in queste condizioni e i genitori hanno deciso di abbandonarla. La malattia infatti comporta il continuo attaccamento a speciali macchine senza potersi muovere dal letto: per i genitori, a quanto si sa, era impossibile prendersi cura della bimba. Fino a oggi veniva assistita presso l'ospedale Casa sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo in Puglia. Adesso il tribunale di Bari ha deciso di darla in affidamento al primario del reparto di rianimazione dell'ospedale stesso. Nella sua dolorosa malattia, la bambina è cosciente: interagisce con le persone e guarda anche la televisione. Adesso il primario, il dottor  Giuseppe Melchionda, ha dato il via alle procedure per l'adozione, sapendo di poter contare sull'intero reparto, in particolare Suor Noemi che è sempre stata vicina alla piccola. 

© Riproduzione Riservata.