BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STRAGE DI LAMPEDUSA/ L'Onu ringrazia Boldrini e Kyenge. Polemiche sulla Bossi-Fini

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

L'Alto commissariato Onu per i diritti umani ha ringraziato ufficialmente il ministro Kyenge e il presidente della Camera Laura Boldrini per aver svolto "ruolo guida nel cambio di atteggiamento delle autorità italiane verso l'immigrazione, testimoniato dalla giornata di lutto nazionale indetta oggi dopo la grande tragedia di Lampedusa". Nella giornata di lutto continuano però le polemiche e gli attacchi, in principal modo da parte della Lega che ha chiesto le dimissioni della Kyenge in quanto "espressione di un buonismo dannoso". Ieri si ricorderanno gli attacchi sempre da parte della Lega verso il ministro e verso Laura Boldrini. Quest'ultima oggi si recherà a Lampedusa per seguire la situazione da vicino. Polemiche anche sulla legge Bossi-Fini che regola tutt'oggi la questione immigrazioni: Vendola ed Epifani chiedono venga rivista, così come ha detto anche il ministro Kyenge. Alfano dal canto suo ha chiesto che ogni polemica sulla legge in questione venga sospesa almeno fino a quando non si termineranno le operazioni di recupero (sospese poco fa per il cattivo tempo). Alfano che da ieri si trova sull'isola, ha definito Lampedusa degna del Nobel per la pace. Ha detto poi di aver sentito il commissario europeo Josè Manuel Barroso: "Non solo mi ha dato aperture, mi ha promesso che verrà qui con noi a Lampedusa e noi gli faremo vedere davvero come questa sia la porta dell'Europa". Il bilancio poi: "Abbiamo salvato oltre 150 persone, ci sono ad ora 111 morti, ma il bilancio non è definitivo" ha detto. 



© Riproduzione Riservata.