BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INGROIA/ Indagato l'ex pm: violazione del segreto istruttorio

L'avvocato che difende il boss mafioso Bernardo Provenzano ha chiesto lo stato di messa sotto accusa per l'ex pm Antonio Ingroia. La motivazione: violazione dle segreto istruttorio

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Antonio Ingroia, ex pubblico ministero di Palermo, risulta indagato dalla procura di Caltanissetta per violazione di segreto istruttorio. Ad accusarlo l'avvocato Rosalba Di Gregorio, legale di Bernardo Provenzano, boss mafioso. Secondo l'accusa parti dell'interrogatorio allo stesso Provenzano effettuato da Ingroia, sarebbero stati pubblicati sul Fatto quotidiano qualche giorno dopo l'interrogatorio stesso. L'articolo in questione era stato pubblicato il 5 giugno, due giorni dopo la trascrizione dell'interrogatorio. Per l'avvocato, solo chi aveva condotto l'interrogatorio poteva fornire tali notizie e tali particolari. La giornalista autrice dell'articolo, Sandra Rizzo, è stata sentita dai magistrati di Caltanissetta. L'ex magistrato ha rilasciato un lapidario commento: fantasia totale.

© Riproduzione Riservata.