BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

LA ZANZARA/ Don Mazzi cade nel tranello di Cruciani: Berlusconi potrà portare anche Dudù

Crede di parlare a Niccolò Ghedini invece è uno scherzo de La zanzara: don Mazzi si prepara a ricevere Silvio Berlusconi in una delle sue comunità di recupero

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

La Zanzara colpisce ancora. Il programma radio satirico questa volta ha preso di mira il sacerdote don Mazzi che come si sa si occupa di ex carcerati e accoglienza di persone con vari problemi. In questi giorni, in vista della possibile decadenza di Berlusconi dal suo posto di senatore e quindi di inizio pena per condanna per frode fiscale, gira voce che il leader del Pdl potrebbe scontare la pena ai servizi sociali. Uno dei posti candidati potrebbe essere la comunità del sacerdote. Ecco dunque che fingendosi l'avvocato del Cavaliere, Niccolò Ghedini, Giuseppe Cruciani ha ingannato il povero prete. Convinto di parlare con l'avvocato gli ha dato assicurazioni sulla possibile accoglienza del suo cliente: alla sua età non lo metteremo certo a raccogliere patate e pomodori, neanche a pulire i bagni, ha detto. E la domenica potrà anche ricevere la visita della sua fidanzata, anzi gli faremo anche portare il suo cane: “E’ chiaro che non viene a piantare pomodori. Le stanze sono belle, ma a un uomo di settantasette anni non faremo fare la camera e pulire i bagni. Si può fare anche il menù tricolore. Vedremo qual è il posto più adatto a lui. Avrà la possibilità anche di ricevere visite dei parenti la domenica, compresa la Pascale. Può portare anche il suo cane, abbiamo gente con il loro cane” ha detto. Palrando invece con il quotidiano L'Arena di Verona, don Mazzi ha spiegato che se davvero Berlusconi dovesse venire in una delle sue comunità si dovrà adattare alle regole comuni: sveglia presto, esercizio fisico, colazione e quindi in camera a rifare il letto. Don Mazzi conclude invitando calorosamente Berlusconi: "Credo che qui lui potrebbe essere più sereno e anche fare del bene. Non so se sceglierà Milano o Roma. Per adesso su questo affidamento si stanno facendo solo ipotesi”.

© Riproduzione Riservata.