BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 11 novembre, San Martino di Tours

San Martino in un affresco di Simone Martini San Martino in un affresco di Simone Martini

 La basilica di Tours che è stata dedicata a lui è stata grande meta di pellegrinaggi in tutto il Medioevo. Questa basilica, però, non ha avuto grande fortuna, anche e soprattutto a causa della fama del santo a cui era dedicata. Nel 1562, infatti, la basilica fu assaltata dai protestanti e le spoglie del santo furono date alle fiamme, mentre durante la rivoluzione francese fu praticamente demolita. Si salvarono soltanto due torri, che sono visibili ancora oggi. Nel 1884, però, fu disegnato il progetto di una nuova basilica, che venne costruita e consacrata a lui nel 1925. Anche in Italia San Martino viene ricordato in molti modi: a Scanno, in Abruzzo, si accendono, ad esempio, alcuni fuochi chiamati "glorie di San Martino", e le varie contrade in cui è divisa da sempre la città si sfidano a chi riesce a dar vita alle fiamme più alte e che durano più a lungo. A Palermo, invece, si preparano i cosiddetti biscotti di San Martino, mentre nella provincia di Venezia si prepara un grosso biscotto fatto di pasta frolla, su cui è disegnato il santo a cavallo. Infine, in molte zone d'Italia la festa di ricordo di San Martino è legata indissolubilmente alla maturazione del vino ("A San Martino ogni mosto diventa vino"). 

© Riproduzione Riservata.