BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAOLINI ARRESTATO/ Il disturbatore tv: uno dei minori è il mio fidanzato

"Ci amiamo. Stiamo insieme da otto mesi alla luce del sole. Il nostro è amore, ho anche conosciuto sua madre e lui i miei genitori". Queste le parole di paolini agli avvocati. 

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

"Ci amiamo. Stiamo insieme da otto mesi alla luce del sole. Il nostro è amore, ho anche conosciuto sua madre e lui i miei genitori. Nessuno sfruttamento della prostituzione". Sono queste le parole che Gabriele Paolini, in carcere da domenica per le accuse di pedopornografia, induzione e sfruttamento della prostituzione, avrebbe riferito ai suoi avvocati Lorenzo La Marca e Massimiliano Kornmuller. "Non è vero che li ho conosciuti tramite chat - avrebbe aggiunto il noto disturbatore tv, attualmente detenuto a Regina Coeli a Roma - così come è falso che si sia fatto uso di droga, come ha scritto qualcuno. E' vero che ho fatto delle riprese video con il mio fidanzato ma si trattava di filmati per uso personale, non certo da destinare alla divulgazione". Diversa la versione dei due diciassettenni romani interrogati in queste ore dal pm Claudia Terracina: "Per noi lui era un personaggio famoso che era diventato amico nostro. Ci portava in giro in macchina, ci faceva divertire, ci comprava jeans e ricariche. Quello che facevamo con lui ci sembrava normale. E ci pagava per fare sesso con noi". Paolini resta dunque in carcere, in attesa dell'interrogatorio di garanzia con il gip che ha firmato l'ordine di custodia cautelare, Alessandrina Tudino, in programma domani.

© Riproduzione Riservata.